Chi siamo

L’iniziativa parte dall’esperienza formativa “l’ort cence velens” organizzata dall’Ecomuseo delle Acque in collaborazione con il Comune di Artegna. Materiali consigli, esperienze, suggerimenti per coltivare cibo nel proprio fazzoletto di terra possibilmente senza utilizzare prodotti chimici di sintesi.
Una Comunità del cibo che riunisce tutti coloro che vogliono difendere l’agricoltura e l’allevamento tradizionali e l’uso sapiente delle erbe selvatiche per preservare il gusto e la biodiversità del nutrimento. Un gruppo di appassionati cultori del bel paesaggio che dedicano tempo ed energie a governare incolti, pascoli e boschi e a preservare strutture antiche come i roccoli e i muri in pietra a secco.
Il gruppo sostiene anche le attività del Mercato della Terra