corso d’intreccio

DIstrazione

antonino (foto Ulderica Da Pozzo)Corso d’intreccio
Antonino Lepore anche quest’anno mette a disposizione la sua pazienza e bravura per insegnarci ad intrecciare vimini, salici, ligustro, nocciolo e tutto ciò che la natura ci regala e che la nostra fantasia ritiene utile per creare. Iniziamo sabato 14 gennaio a Osoppo in una comoda stanza riscaldata.
Info e iscrizioni al 3387187227. Richiesto contributo.

pietra a secco

DIstrazione

pietra a seccoPietra a secco
Al via anche quest’anno i “cantieri del paesaggio” l’innovazione di trasmettere la sapiente arte di costruire il paesaggio con la pietra a secco. Opere di contenimento, difesa dai venti, fortificazioni, cisterne tutto era fatto così un tempo e oggi ci riproviamo riscoprendoci artisti.
Si parte ad Artegna il 13 settembre lungo il sentiero che da via Sottocolle sale al Colle di S. Martino.
Partecipazione gratuita. Info e iscrizioni al 3387187227

semi della biodiversità

DIstrazione

semiSemi della biodiversità
Con Angelo Mattiussi inizieremo quest’anno a parlare di semi: come acquistare e/o autoprodursi le sementi e predisporre i piani di semina. Primo incontro sabato 30 gennaio a Udine presso i locali del semenzaio dell’Orto Felice che ringraziamo per l’ospitalità.
Info e iscrizioni al 3311694015. Richiesto contributo

corso d’intreccio

DIstrazione

cestiCorso d’intreccio
Fare cesti è un’attività frutto dell’ingegno e della capacità manuale che nel passato ha interessato la quasi totalità della popolazione del gemonese. Ogni cesto aveva una forma e quindi una funzione. Molti oggetti erano utilizzati nelle campagne per i lavori di tutti i giorni: trasportare fieno, stendere il letame nei campi, setacciare semi. Questi saperi, in passato tramandati oralmente, ora rischiano di scomparire. Info e iscrizioni al 3311694015. Richiesto contributo

costruire muri in pietra

DIstrazione

muro a seccoCostruire muri in pietra
Un corso per far conoscere le caratteristiche del paesaggio murato del gemonese e i principi fondamentali per la costruzione dei muri a secco, veri e propri presidi a difesa del suolo agricolo e a sostegno dei terrazzamenti posti ai piedi dei primi rilievi prealpini. Maestri artigiani illustreranno le modalità per il reperimento e la preparazione delle pietre e le tecniche costruttive per l’erezione dei manufatti. Aperte le iscrizioni. Partecipazione gratuita. Info al 3387187227